Sai perchè amo cucinare?

Pubblicato il da EvaKendall

Prendendo spunto da una considerazione di Julie Powell nel film "Julie e Julia" (se non l'avete mai visto...fatelo!!) dico che amo cucinare perchè, dopo una giornata in cui ogni cosa mi è sembrata essere incerta e complicata, tornando a casa trovo la mia sicurezza: impastando farina, burro, zucchero e un tuorlo otterrò una pasta frolla!! La frolla non tradisce mai!
Ecco la ricetta della mia rete di sicurezza esistenziale:

230 gr di farina
150 gr di burro
100 gr di zucchero
un tuorlo

Setacciare la farina in una ciotola o su un piano di lavoro, aggiungere il burro piuttosto morbido a pezzettini e lo zucchero. Impastare con la punta delle dita finchè non sarà tutto ben amalgamato e non si sentiranno i granellini di zucchero sparsi uniformemente nell'impasto. Aggiungere il tuorlo e impastare energicamente finchè non si otterrà una bella palla di frolla, abbastanza compatta e liscia (ci vuole un po'di pazienza perchè l'impasto si presenterà alquanto "sbricioloso").
Avvolgere la pasta frolla nella pellicola trasparente e mettere tutto in frigo per almeno un'oretta.
Tirare fuori la frolla dal frigo e stendere la pasta con il matterello. Con la sfoglia si può rivestire un ruoto da crostata o dei mini-ruoti da crostatine, oppure la si può intagliare e farne dei biscotti. Io stavolta  ho fatto dei biscotti tondi con un tagliabiscotti, li ho spolverati di cocco essiccato e li ho messi nel forno caldo a 180° per circa 15 minuti (i biscotti si sono dorati lateralmente e sono rimasti più chiari al centro). Il colore un po'più scuro sulla superfice dei biscotti nella foto è dato dal cocco che si è tostato in cottura.
Bon appetit!

Con tag dolci

Commenta il post

EvaKendall 08/06/2010 09:36

ragazze grazie mille per il sostegno!! crepi il lupo!! :)

twostella il giardino dei ciliegi 08/06/2010 02:14

L'avventura è appena iniziata! In bocca al lupo :-)

Giovanna 08/05/2010 17:36

ciao ,sono felice di essere la tua prima sostenitrice...auguro una lunga vita al tuo blog!!!!